ELEMENTI STRUTTURALI DEL MODELLO DI GIOCO

Nella costruzione di un modello di gioco e di conseguenza in ogni partita e allenamento devono essere presenti determinati princìpi che diano un’identità alla squadra. “Il proposito non è altro che responsabilizzare il giocatore, affinché manifesti permanentemente le sue condotte predominanti e armonizzarle con quelle degli altri” (Cano), diventa quindi necessario individuare e definire alcuni Leggi …

PRINCÌPI SPECIFICI DEL GIOCO COLLETTIVO, IN FASE DI ATTACCO E DI DIFESA

I princìpi specifici del gioco collettivo di Antón, professore universitario dell’INEF di Granada, sono princìpi universali validi per diversi sport di squadra con la palla (palla a mano, pallacanestro, calcio a 5, calcio, ecc.), di seguito li presenterò uno a uno per essere compresi e poter essere utilizzati come punto di partenza nella costruzione di Leggi …

L’INFLUENZA DELLA STRUTTURA SOCIO-AFFETTIVA SUI PRINCÌPI DEL GIOCO DI POSIZIONE

COESIONE, ASSERTIVITÀ, EMPATIA E AUTORGANIZZAZIONE Ogni tipo di competizione ha come obiettivo il raggiungimento della realizzazione personale sotto diversi punti di vista: la soddisfazione del desiderio di raggiungere gli obiettivi sportivi prefissati, l’ottenimento di beni materiali e il riconoscimento esterno; tutto ciò che concerne, quindi, la struttura emotivo-volitiva. Negli sport di squadra, però, non si Leggi …

LE SEI STRUTTURE CHE DEFINISCONO IL GIOCATORE E LA NECESSITA’ DI UN ALLENAMENTO SPECIFICO

L’essere umano è un sistema complesso che si adatta e si autorganizza grazie all’interazione fra processi interni e ambiente circostante. Ogni persona è unica e irripetibile vista l’estrema complessità della realtà nella quale è immersa (presente) e da come viene interpretata in funzione delle esperienze precedenti (passato). Il comportamento umano quindi sarà determinato dall’interazione dei Leggi …

IL MICROCICLO, INTESO COME UNITÀ FUNZIONALE DELL’INTERO PROCESSO DI ALLENAMENTO (PRENDENDO SPUNTO DALLA PERIODIZZAZZIONE TATTICA). Seconda parte

Il giorno dei Sottoprincìpi e Sotto-sottoprincìpi con regime di contrazione muscolare di elevata tensione. Questo giorno che in un Microciclo Tipo corrisponde al mercoledì, è il primo dei tre giorni di operazionalizzazione acquisitiva, si può considerare come il primo giorno di preparazione per la partita futura. Il recupero dei giocatori che hanno giocato la domenica Leggi …

IL MICROCICLO, INTESO COME UNITÀ FUNZIONALE DELL’INTERO PROCESSO DI ALLENAMENTO (PRENDENDO SPUNTO DALLA PERIODIZZAZIONE TATTICA). Prima parte

Per pianificare l’intera stagione calcistica, tradizionalmente, si è cercato di organizzare il processo di allenamento inspirandosi alle periodizzazioni di sport individuali, dove ci si prepara a singole competizioni (poche in un anno), nelle quali l’imprevedibilità è ridotta ai minimi termini e dove: “Il processo di allenamento è contemplato più come fine a se stesso (allenare Leggi …

I PRINCÌPI DI GIOCO

“Il principio non è tale perché è, in qualche senso, chiaro; non è principio per ciò che dice, ma perché tutti lo dicono, perché si dice” (pensiero ispirato allo Stoicismo). Allenare il modello di gioco è far sì che diverse coscienze individuali diventino parte di una coscienza collettiva, tutta la squadra deve arrivare a pensare Leggi …

ORGANIZZARE NELLA COMPLESSITÀ: L’AUTORGANIZZAZIONE NEL CALCIO

Negli ultimi anni si sta esaurendo la spinta delle scienze moderne allo studio e all’evoluzione del calcio. Nei decenni passati il calcio è stato considerato come una somma di elementi condizionanti presi in esame separatamente (parte fisica, tecnica, tattica e psicologica) concentrandosi su fenomeni semplici: “Si tratta di procedere smontando un meccanismo complesso e riducendolo Leggi …

DALLA TEORIA DELLE RETI AL GIOCO DI POSIZIONE. Prima parte

Dall’interessante libro di Marco Malvaldi, “Le regole del gioco”, ho estrapolato alcune parti che offrono spunti per capire il gioco del calcio da un punto di vista sistemico (una squadra di calcio è un sistema complesso) e soprattutto rende più comprensibili i principi del gioco di posizione, inteso come gioco basato, in genere, su una fitta Leggi …

DALLA TEORIA DELLE RETI AL GIOCO DI POSIZIONE. Seconda parte

“Una squadra di calcio ben organizzata come la Spagna (o il Barcellona, che nel 2010 formava ben più dell’ossatura della Roja) è, abbiamo visto, una rete piccolo mondo: connessioni strette e vicine, più qualche sporadico collegamento tra agenti apparentemente lontani da loro. In realtà, la struttura dei passaggi della Spagna ha una caratteristica che le Leggi …